Stampa Pagina

Difendiamo il nostro grano

Invito
I cerealicoltori, la comunità del Movimento Riscatto e della Rete dei Municipi Rurali vi invitano al Forum in Difesa del Nostro Grano, perché difendere il nostro grano è difendere la nostra cultura, il diritto al lavoro ed a un cibo sano a prezzo giusto, il territorio
Siamo un movimento di agricoltori e di gente che lavora e si impegna a resistere alla crisi e a ricercare le alternative ricostruendo e difendendo le nostre comunità.
La crisi è sociale, ambientale, economica e di democrazia. I problemi del nostro grano non sono solo per la salute dei cittadini. E’ un problema di modello produttivo e di gestione del territorio, di reddito e salario per chi lavora, di prezzo per i consumatori, di salute, di informazione, di chi ha il potere di decidere, di regole e di scelte. Scelte che deve compiere la politica ma che riguardano la responsabilità e i doveri degli agricoltori e dei trasformatori italiani, perchè non basta opporsi all’invasione dei prodotti a basso costo dall’estero, bisogna garantire il modo come produciamo qui e come garantiamo che i cittadini abbiano accesso al cibo sano ad un prezzo sostenibile. Non si può pagare la sicurezza alimentare e la qualità della pasta a 6/7 euro al chilo, la salute non può essere garantita solo a chi può permetterselo. Il pane la pasta non sono una merce e il mercato non può essere il regolatore dei diritti.
Non basta la denuncia, serve offrire e garantire le alternative. Servono un progetto nuovo e una Riforma vera per garantire il territorio, il grano, la salute, il lavoro, le culture, fuori e oltre l’idea che l’Italia e il suo Mezzogiorno siano solo una grande piattaforma commerciale e di trasformazione in mano ai marchi di un Made in Italy sempre più speculativo e anonimo dopo essere stati per millenni la culla della produzione del grano e della sua civiltà.
IL FORUM E LA CAMPAGNA PER DIFENDERE IL NOSTRO GRANO sarà il luogo in cui scrivere insieme la Carta etica del Grano su cui costruire una nuova alleanza fra cittadini, tecnici, produttori, sindaci e fare più forti la nostra mobilitazione contro la crisi e per la via d’uscita. Sarà il laboratorio e l’incubatoio dei progetti nuovi che ci servono per costruire la NUOVA ALLEANZA fondata sulla forza del nostro lavoro e dei diritti di tutti perché le classi dirigenti comprendano che è ora di cambiare.
Insieme.

Partecipate, iscrivetevi inviando una mail a difendiamoilnostrograno@riscatto.info, seguite i lavori e partecipate alle pagine http://riscatto.info/difendiamoilnostrograno

scarica il pdf

 

Permalink link a questo articolo: http://riscatto.info/difendiamoilnostrograno/