Stampa Pagina

Il mondo non è una merce

contadini-europei-in-svendita

Vedi le pagine della campagna
nel sito di Altragicoltura

Il Movimento Riscatto, che sta sviluppando l’iniziativa “Te lo do io il Made in Italy” aderisce alla campagna “Il Mondo non è una merce” per denunciare il dominio delle multinazionali e dei poteri finanziari sui cicli di produzione/distribuzione e consumo degli alimenti.

Con  “Te lo do io il Made in Italy”  stiamo denunciando  la trasformazione dell’Italia e del suo agroalimentare in una grande piattaforma commerciale in mano ai poteri speculativi che minano il diritto antico degli agricoltori italiani a produrre e dei cittadini a poter accedere ad un cibo sicuro e di qualità.

Condizione indotta dalle scelte politiche e legislative operate a livello internazionale, europeo e nazionale che, nei fatti, stanno sostituendo il valore democratico di scelta che spetta alla politica, stanno delegando ai trattati commerciali la responsabilità di determinare quelle sociali.

Punti di sviluppo della campagna contro i trattati di libero scambio sono le due iniziative sugli accordi Euromed e sul TTIP cui contribuiamo per rafforzare le iniziative di tutela edi cittadini e degli agricoltori italiani oggi messi a grave rischio come si può vedere dalla scheda “Contadini europei in svendita”.

In questa sezione del sito i materiali e i documenti delle nostre iniziative e per approfondire i temi.

per adesioni, info e contatti riscatto@riscatto.info

Permalink link a questo articolo: http://riscatto.info/il-mondo-non-e-una-merce/