«

»

Giu 10

Stampa Articolo

10.06.2017 Consiglio Comunale aperto a Vittoria

Si è svolta questa mattina, nella serra-protesta di Piazza Gramsci, una seduta aperta ed informale del Consiglio Comunale.
All’ordine del giorno la “questione agricola e le sue ripercussioni sociali”.

Alla seduta, convocata dal presidente del Consiglio, Andrea Nicosia, sono stati invitati i deputati regionali e nazionali iblei. La seduta aperta del Consiglio giunge all’ottavo giorno di sciopero della fame di Fabrizio Licitra e dopo che la signora Rosetta Piazza ha digiunato per 15 giorni. Una protesta, quella della signora Piazza, interrotta solo dopo un ricovero forzato all’ospedale Guzzardi di Vittoria; la stessa continua però a rimanere solidale al gruppo con la propria presenza.

In piazza, lo ricordiamo, stazionano dallo scorso inverno i movimenti Riscatto ed Altragricoltura, il Comitato No Aste ed il gruppo Donne per l’Agricoltura che continuano a denunciare l’attuale situazione economica del comparto che ha portato, tra le altre cose, al dramma delle aste giudiziarie. Ecco alcune delle dichiarazioni.

Maurizio Ciaculli: Verrà stilato un documento all’ordine del giorno e attraverso il proprio impegno e le nostre rivendicazioni. E’ un passaggio fondamentale, in assemblea decideremo “la prossima mossa”.

Pippo Re, Consigliere comunale 5 Stelle: “Stiamo interagendo con chi manifesta, è chiaro che la crisi in oggetto è presente da anni, le delusioni sono tante ma noi siamo qui per rimanere vicini a chi sta vivendo tragedie personali. E’ di fatto un allarme sociale.”

Andrea Nicosia, Presidente del Consiglio comunale: “Abbiamo voluto fortemente organizzare questo consiglio comunale in piazza Gramsci affinchè le Istituzioni venissero nella sede simbolo della protesta, soprattutto per la signora Piazza e per il signor Licitra, ed essere solidali. Chiediamo alla deputazione regionale e nazionale la condivisione degli obiettivi politici, e chiederemo interventi, dato che finora abbiamo avuto solo silenzi e non risposte.”

Sindaco di Acate Franco Raffo: “La presenza oggi al Consiglio comunale aperto per me è uno dei tanti momenti che dedico a questo gravissimo problema, registrando ancora una volta l’indifferenza di tutti, eppure sono problemi molto seri e delicati, ma risolvibili, bisogna trovare una soluzione comune, perchè la battaglia non è quella di salvare “qualcuno”, ma salvare il futuro dei nostri giovani, si tratta di decidere se soccombere o porre un freno per uscire dalla crisi, per ridare speranza e vincere attraverso una strategia ritrovando un minimo di base unitaria e un percorso virtuoso d’impegno comune.”

Permalink link a questo articolo: http://riscatto.info/press/dicono-di-noi/10-06-2017-consiglio-comunale-aperto-a-vittoria/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *