«

»

Giu 27

Stampa Articolo

Si riuniscono i sindaci del Metapontino contro la crisi agricola

Si tiene mercoledi 28 giugno la riunione dei sindaci sulla Crisi dell’agricoltura nel metapontino: al via il percorso con i sindaci deciso la scorsa settimana a Policoro.

Si terrà domani (mercoledi 28 giugno 2018) alle ore 18 nella stanza del Sindaco di Scanzano Jonico, l’incontro (inizialmente previsto per oggi, di cui abbiamo dovuto spostare la data per problemi operativi) deciso lunedi scorso a Policoro durante l’incontro promosso da Altragricoltura, Movimento Riscatto e Rete dei Municipi Rurali sulla crisi del comparto ortofrutticolo lucano ed, in particolare, su quello dell’ortofrutta del Metapontino.

Alla riunione di Lunedi scorso avevano partecipato, oltre che a numerosi agricoltori e cittadini, anche alcuni sindaci del Metapontino (Raffaello Ripoli di Scanzano Jonico, Piero Marrese di Montalbano Jonico, Eugenio Stigliano di Nova Siri e Vito Agresti di Rotondella) che avevano contribuito a definire un percorso di iniziative che, appunto, sarà ulteriormente messo a fuoco nell’incontro di mercoledi 28 giugno e che prevede, fra l’altro, la costituzione del Coordinamento dei Sindaci del Metapontino per difendere l’agricoltura.

Le prime iniziative previste sono la redazione di un documento di richieste con iniziative anticrisi (anche in coordinamento con quanto stanno chiedendo con iniziative analoghe i sindaci di altre aree del Mezzogiorno), la richiesta di un incontro urgente all’Assessore Luca Braia e la convocazione di una nuova assemblea di zona sulla base di una agenza che coinvolgerà tutti i comuni dell’area.

Tre sono gli obiettivi chiaramente emersi dall’incontro già tenuto lunedi scorso a Policoro: la necessità di investire il decisore politico (regione e parlamento) della necessità di intervenire con misure di urgenza per sostenere il comparto colpito dal crollo dei prezzi al campo, quella di aprire un confronto che coinvolga i diversi protagonisti e portatori di responsabilità sul modello agricolo del territorio che sempre più mostra la corda per le scelte fatte fin qui, quello di garantire le imprese e i cittadini del territorio con regole, iniziative e misure che tutelino la capacità di mantenere in loco il valore aggiunto prodotto a partire dalle garanzie necessarie di misure antitrust e di contrasto delle azioni di sciacallaggio e speculazione sui prezzi che si stanno sempre di più diffondendo.

Mentre il Soccorso Contadino (la struttura operativa di difesa dei diritti nelle campagne promossa da Altragricoltura) sta operando per mettere a punto la denuncia all’antitrust ed alla procura della repubblica sui fenomeni speculativi e di trust commerciale nel Metapontino ed informare e coinvolgere i sindaci e le comunità in una iniziativa larga e diffusa, alla riunione di mercoledi è stato invitato anche il neo sindaco di Policoro Enrico Mascia cui Gianni Fabbris a nome di Altragricoltura ha inviato gli auguri di buon lavoro ricordando l’appello che, prima del voto, aveva inviato ai due candidati sindaci al Ballottaggio per lavorare insieme allo sforzo di salvare l’agricoltura del territorio.

“Di questo sforzo, Policoro è un punto decisivo. Del Metapontino, nei fatti, potrebbe assolvere ad un ruolo guida per una serie di ragioni chiare a tutti. Potrebbe ma non è detto che lo faccia. Almeno fin qui non ne è stata capace. La sua agricoltura con le forze economiche e sociali che organizza lo pretenderebbero ma la sua comunità e i suoi gruppi dirigenti fin qui sono stati troppo fragili e incapaci di assumere il ruolo che dovrebbero. Nella debolezza con cui le sue forze sociali e le sue istituzioni in questi anni hanno affrontato gli sforzi che pure si sono prodotti di fare i conti con la crisi sta il limite di una comunità che stenta a trovare un’anima e una identità. L’agricoltura con la crisi in cui è ridotta ne è un chiarissimo esempio: abbiamo subito nei decenni scorsi un modello non nostro, non legato al territorio ed alle nostre caratteristiche, siamo diventati esecutori di modelli industriali imposti che ci espropria di valore aggiunto e ci consegna alla marginalità rubandoci il reddito, la fatica, le speranze e l’anima.”

Permalink link a questo articolo: http://riscatto.info/regioni/basilicata/riscatto/si-riuniscono-i-sindaci-del-metapontino-contro-la-crisi-agricola/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *